GAZPACHO, STRACCIATELLA E CAPOCOLLO

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
foto ricetta
 Tempo: 45 min.
Difficoltà : Bassa
Persone : 6
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

INGREDIENTI
2 cetrioli750 gr. di pomodori ramati1 peperone rosso medio spellato a crudo250 gr. di pane raffermo (solo la mollica – pane di altamura)1 cucchiaio di aceto di vino bianco250 ml. di olio evo4 petali di cipolla bianca
 
1 carota1 costa di sedano1 zucchina piccola1 pomodoro verde70 gr. di stracciatella4 fette di capocollo tagliate non troppo fini, a listerelle, e immerse in olio per un’oretta
Proposta da
ANTONIO SCALERA
PREPARAZIONE
Tagliare i pomodori in 4, i peperoni spellati a listerelle e i cetrioli sbucciati e privati dei semi e metterli insieme in una coppa capiente.
Aggiungere il pane raffermo, l’altro olio e aceto e mescolare tutto con le mani. 
Aggiungere i petali di cipolla e lasciar macerare in frigorifero una notte coperto con pellicola.

Riprendere il gazpacho, eliminare i petali di cipolla e frullare con il mixer ad immersione.
Setacciare finemente e aggiustare di sale. 

Tagliare la carota, il sedano, il pomodoro (precedentemente privato dei semi), la parte verde della zucchina a dadini piccoli e condire con olio e sale.

Con la stracciatella preparare dei piccoli nidi.
Prima di impiattare salare e aggiungere un filo di olio.
Si può servire anche con gamberi crudi.